LE SORPRESE DI PORTO

<<< Torna all’elenco dei Reportage

Sorprendente fin dal suo arrivo, con quel volo sulla città che già te la fa apprezzare, Porto è la città del Portogallo che più mi ha colpito, più della stessa Lisbona, coi suoi scorci d’altri tempi, i suoi blu azulejos ma anche con le sfumature e i mille colori dei suoi antichi palazzi, l’allegra e accogliente atmosfera della sua Ribeira, il calore delle cantine che stanno sull’altra sponda, i suoi deliziosi abitanti… davvero molto bella, una lieta sorpresa, appunto!

Quando ti lasci trasportare nelle sue strette vie, tutte su e giù per le colline, scopri una moltitudine di colori, di odori che davvero la rendono unica, magica.

E poi ci sono quegli angoli così particolari, le sue tante sorprese: la Livraria Lello ad esempio, un angolo di magia racchiuso in quella che pare essere la libreria più bella del mondo, ispiratrice di J.K. Rowing che da qui fece nascere molto dell’atmosfera del suo Harry Potter, oppure le tante cantine pronte ad accoglierti coi loro profumi e le loro essenze, e poi ancora gli stretti vicoli che scendono verso la Ribeira, col loro pullulare di colori, vecchie insegne e antichi palazzi o i favolosi azulejos della stazione ferroviaria di São Bento, che, come si dice, da soli varrebbero la visita della città o i colori e la contagiosa allegria della Mercearia Do Bolhao, il variopinto mercato centrale, e poi… sicuramente tanto altro ancora che nei pochi giorni passati qui non ho avuto il tempo di scoprire ma che, ne sono certo, mi avrebbero saputo sorprendere ancora di più. Porto vale davvero un viaggio, un soggiorno, una bella vacanza in tranquillità, insomma… una vera sorpresa piena di sorprese!

Condividi questa pagina su: